Home Notizie sulle valute Il gettone ENS sale dopo le lodi di Vitalik Buterin

Il gettone ENS sale dopo le lodi di Vitalik Buterin

04 Jan, 2024 Notizie sulle valute

Il gettone ENS sale dopo le lodi di Vitalik Buterin

Il 3 gennaio, il token di governance Ethereum Name Service (ENS) ha registrato un aumento del 72% dopo che il cofondatore di Ethereum Vitalik Buterin ha elogiato la piattaforma di dominio.

Buterin ha elogiato l'Ethereum Name Service come "super importante" e ha ribadito che la piattaforma dovrebbe continuare a essere disponibile e a prezzi ragionevoli per tutti gli utenti della rete Ethereum, in particolare per quelli delle reti di livello 2, in un post pubblicato il 3 gennaio su X (ex Twitter).

Per avere sottodomini ENS registrabili, aggiornabili e leggibili direttamente sulle reti L2, Buterin ha dichiarato che tutte le reti L2 dovrebbero lavorare su risolutori CCIP (senza fiducia e a prova di merkle).

Buterin ritiene che per migliorare ulteriormente l'usabilità degli indirizzi ENS, le reti di livello 2 - che sono cruciali per la scalabilità a lungo termine delle reti Ethereum - dovrebbero essere in grado di registrarli.

Secondo i dati di CoinMarketCap, il prezzo del token ENS è salito da un minimo annuale di 8 dollari.50 a un massimo di otto mesi di 14,70 dollari poco dopo il post di Buterin su X.

Da allora, il prezzo di ENS si è stabilizzato e, al momento in cui scriviamo, è scambiato a 12,90 dollari.

Il 28 novembre 2021, ENS ha raggiunto il punto più alto di 74,25 dollari. In quello stesso periodo, il mercato delle criptovalute nel suo complesso ha iniziato a scendere ed è entrato rapidamente in un mercato orso prolungato.

Un nome di dominio ".eth" può essere acquistato dagli utenti di criptovalute attraverso l'Ethereum Name Service.

Trasferire e ricevere denaro tra gli utenti della rete Ethereum può essere reso più semplice utilizzando questo nome al posto della complicata stringa di caratteri e numeri che solitamente costituisce l'indirizzo del portafoglio di un utente.

Conosciuta come la proposta fiscale "Harberger", Buterin ha suggerito di imporre una tassa del 3% sui nomi di dominio ENS nel settembre 2022.

Secondo Buterin, questo faciliterebbe un'adozione più ampia e una proprietà più decentralizzata degli indirizzi ENS, impedendo ai primi utenti di accaparrarsi i nomi di dominio nel tentativo di massimizzare i profitti.

Fonti:

https://cointelegraph.com/news/ens-token-surges-70-vitalik-buterin-lauds-platform-super-important

https://coinmarketcap.com/currencies/ethereum-name-service

https://twitter.com/VitalikButerin/status/1568070721753989120

https://twitter.com/VitalikButerin/status/1742540651797823948

Torna a Notizie sulle valute
Related articles
Solana vede un prezzo di 600 dollari nella prossima corsa al rialzo delle criptovalute

Notizie sulle valute

Solana vede un prezzo di 600 dollari nella prossima...

Il Bitcoin supera i 60.000 dollari per la prima volta in oltre 2 anni

Notizie sulle valute

Il Bitcoin supera i 60.000 dollari per la prima volta...

Il Bitcoin balza ai massimi di 2 anni grazie alla crescita degli afflussi di criptovalute

Notizie sulle valute

Il Bitcoin balza ai massimi di 2 anni grazie alla...

La rivolta dei minatori di Bitcoin sottolinea le preoccupazioni per la scarsità di chip

Notizie sulle valute

La rivolta dei minatori di Bitcoin sottolinea le...

Non perdere alcuna notizia sulle Cripto Valute

Iscriviti alle nostre newsletter: il modo migliore per rimanere informato sul mondo delle criptovalute. Niente spam. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Condividendo la tua email, acconsenti a ricevere la newsletter di BITmarket. Leggi come trattiamo i tuoi dati nella nostra Privacy policy

Ci hai reso molto felici 😊

Iscriviti alle nostre newsletter: il modo migliore per rimanere informato sul mondo delle criptovalute. Niente spam. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.

Qualcosa è andato storto 😔

Se il tuo problema persiste, per favore prova a contattare il nostro supporto